Università Facoltà di Diritto Canonico www.iuscangreg.itCIC/1983CCEODiritto vigenteFonti storicheGiurisprudenza STSAAccordi internazionaliSiti webLetteraturaBibliografia canonisticaMotori di ricercaLinklistMappa sitoDocentiNostri maestri
Giurisprudenza della Segnatura Apostolica in materia contenzioso-amministrativa
 
 

Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica
Decretum Secretarii del 25.11.2013, Prot. N. 47135/12 CA


Parte attrice Sr. N.
Parte convenuta Congregatio pro Institutis vitae consecratae et Societatibus vitae apostolicae
Oggetto Praecepti
Pubblicazione IC 56/112 (2016) 742
Download
Traduzioni hisp., IC 56/112 (2016) 739-741
Contenuto Revocatur reiectio in limine; recursus ad disceptationem admittitur.
Fonti 
?
Legenda
 
Canoni del Codice 1983
Sono riportati nelle fonti tutti i canoni che si leggono nella parte in iure e nella parte in facto delle decisioni.
Sono riportati in grassetto i canoni che costituiscono l’oggetto principale della decisione o sui quali la decisione enuncia un principio di interpretazione.
Sono riportati in corsivo i canoni del Codice 1983, che
- non appaiono nel testo della decisione ma dei quali la decisione tratta;
- sono corrispondenti a canoni del Codice 1917, de quali la decisione, anteriore al 1983, tratta.

Altre fonti
Sono riportate tutte le fonti che si leggono nella parte in iure e nella parte in facto delle decisioni.
LP 76 § 3; 83 § 1
Massime
1. Congressus recursum contra praeceptum translationis in limine reiectum admittere potest ad disceptationem coram Collegio (in casu, post reiectionem exhibita sunt statuta Foederationis iuxta quae praecepta translatio subicitur consensui sodalis).
1. Il Congresso può ammettere alla discussione di fronte al Collegio un ricorso, proposto contro l’ordine di trasferimento, rigettato in limine (nel caso, dopo il rigetto è stato esibito lo statuto della Federazione secondo il quale il trasferimento comandato è subordinato al consenso del sodale).
2. Nihil impedit quominus decretum admissionis ad disceptationem motivis instruatur.2. Nulla impedisce che il decreto di ammissione alla discussione sia motivato.
 francese
Commenti G. Nuñez, Admisibilidad del recurso por el Secretario de la Signatura Apostólica ex art. 76 de la Ley propia, IC 56/112 (2016) 749-768

Autore delle massime in lingua latina e della traduzione in lingua italiana: © G. Paolo Montini