Università Facoltà di Diritto Canonico www.iuscangreg.itCIC/1983CCEODiritto vigenteFonti storicheGiurisprudenza STSAAccordi internazionaliSiti webLetteraturaBibliografia canonisticaMotori di ricercaLinklistMappa sitoDocentiNostri maestri
Giurisprudenza della Segnatura Apostolica in materia contenzioso-amministrativa
 
 

Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica
Decretum definitivum del 02.12.2006, Prot. N. 37163/05 CA


Parte attrice Fr. X
Parte convenuta Congregatio pro Institutis vitae consecratae et Societatibus vitae apostolicae
Oggetto Dimissionis
coram Burke
Pubblicazione J 73 (2013) 222-227; W.L. Daniel, Ministerium Iustitiae II, 451-459
Download
Traduzioni angl.:W.L. Daniel, Ministerium Iustitiae II, 451-459; J 73 (2013) 222-227
Contenuto De recursu adversus decretum reiectionis a Congressu latum. Recursus non admittitur ad disceptationem.
Fonti 
?
Legenda
 
Canoni del Codice 1983
Sono riportati nelle fonti tutti i canoni che si leggono nella parte in iure e nella parte in facto delle decisioni.
Sono riportati in grassetto i canoni che costituiscono l’oggetto principale della decisione o sui quali la decisione enuncia un principio di interpretazione.
Sono riportati in corsivo i canoni del Codice 1983, che
- non appaiono nel testo della decisione ma dei quali la decisione tratta;
- sono corrispondenti a canoni del Codice 1917, de quali la decisione, anteriore al 1983, tratta.

Altre fonti
Sono riportate tutte le fonti che si leggono nella parte in iure e nella parte in facto delle decisioni.
CIC cann. 682 § 2; 696 § 1; 697, n. 2; 1400 § 2; 1732-1739; 1742 § 2; 1744 § 1
CIC/1917 120
Massime
1. Pensio minus lauta in casu senectutis non apparet pro religioso incommodum tam magnum ut ab oboedientia excuset;
1. La prospettiva di una pensione di vecchiaia meno lauta non è per un religioso un incomodo così grande da scusare dall’obbedienza;
2. Contractus laboris alicuius religiosi cum quadam dioecesi cadit sub praescripto can. 682, § 2 (cf. can. 1400, § 2); agitur de materia quae sub iurisdictione Ecclesiae cadit.
2. Un contratto di lavoro di un religioso con una diocesi cade sotto il prescritto del can. 682, § 2 (cf. can. 1400, § 2); si tratta di materia che cade sotto la giurisdizione della Chiesa.
Commenti K. Martens, «Brief Note in the Apostolic Signatura and the Contentious-Administrative Recourse», J 73 (2013) 235

Autore delle massime in lingua latina e della traduzione in lingua italiana: © G. Paolo Montini